Chimera Lighting Italia

 


Prodotti
Approfondimenti
Matteo Mescalchin Underwater
"La scelta" - Chimera sul set del documentario sull'esploratore subaqueo Luigi Casati
Senza artifici: illuminazione per location e per atmosfera con Colin Anderson
Allen Birnbach, fotografo pubblicitario e d'arte
Triolet, la luce ideale per tutti i modellatori di luce Chimera
Le ragazze rétro. Rick Souders si racconta
Il mondo di Adrien Broom, tra realtà e immaginazione
Chimera e i grandi fotografi: gli elefanti di Steve Grubman
Chimera Bank Video Pro: gli specialisti della luce continua
Bank Super Pro per luci flash
Continua...

Approfondimenti

"La scelta" - Chimera sul set del documentario sull'esploratore subaqueo Luigi Casati


La Scelta

Il film documentario sull'esploratore subaqueo Luigi Casati



Girato dall‘equipe di Digitalmovie durante due differenti esplorazioni del 2016 e 2017, il film „The Choice“ (La scelta) è un documentario incentrato sull’avventurosa esplorazione di Luigi Casati nella più profonda grotta d’Italia, la Sorgente del Gorgazzo, a Polcenigo (Pordenone).

Oltre all'esplorazione con le sue sfide tecniche e fisiche, il documentario sviscera in profondità le molte differenti decisioni che Gigi ha preso durante una missione estrema quale l'esplorazione di questa grotta subacquea. Dall'allenamento fisico alla consapevolezza di sé in condizioni estreme, abbiamo trattato una vasta gamma di argomenti per conoscere meglio uno dei più affermati esploratori subacquei.




"Per quanto riguarda l'intervista ho voluto un'immagine che ben corrispondesse all'atmosfera rilassata ed informale tipica delle chiaccherate con Gigi. Pertanto ho scelto di organizzare un'intervista nella calda atmosfera del bar locale Alla Sorgente, proprio accanto all'entrata della grotta. Per creare l'immagine che avevo ideato ho illuminato la scena con toni caldi, e con alcune tecniche di illuminazione suggeritemi dal soggetto: ho usato un lightbank Chimera VideoPro Medium come luce principale, e una lanterna Chimera Pancake che è servita sia per il controluce che per la luce d’ambiente dello sfondo. Come sorgenti di luce ho usato due illuminatori HMI Daylight di K5600LIGHTING, montati nei bank Chimera completati da una griglia a nido d’ape a 40° per il perfetto controllo della luce“. – Matteo Mescalchin


Riprendere Gigi per il film documentario "La scelta" è stato semplicemente fantastico, non importa in che modo illuminassi la scena, sembrava assolutamente naturale. Gigi è totalmente autentico ed unico nel suo modo di essere. Non c'è nulla di artefatto nel modo con cui si prende cura dell'attrezzatura subacquea o durante la meditazione.


L'illuminazione è una parte essenziale e molto impegnativa della ripresa, sia all’aperto che in grotta. Andrea ha ripreso molte scene usando luci montate sulla fotocamera, sull‘elmetto, così come luci off-camera posizionate da altri gruppi di subacquei per ottenere effetti particolari.

Andrea ha fatto molte immersioni riprendendo da diverse angolazioni durante le settimane di ripresa, fino a – 110 mt. Da quella profondità in poi, Luigi continuò in solitaria portando le fotocamere in speciali custodie stagne di carbonam.com



Luigi Casati è stato recentemente premiato dall' International Academy of Underwater Sciences and Techniques con il prestigioso Golden Trident 2018.


Parecchi subacquei si immergono a turno per avere tutto l'equipaggiamento posizionato lungo la grotta. Essere pronti al''immersione richiede un paio di ore includendo tutte le procedure di sicurezza, a seconda del programma dell'immersione.



Ottenere l'angolazione giusta qualche volta richiede supporti non convenzionali per la fotocamera ...fortunatamente l'acqua calma ha giocato a nostro favore permettondoci di ottenere dei movimenti fluidi. La temperatura dell'acqua è normalmente intorno agli 8 °C e l'immersione può durare 6 ore.



Gigi si immerge in un'area inesplorata.

Produzione: digitalmovie.it

Project designer: Andrea Mescalchin

Riprese subaquee: Andrea Mescalchin

Riprese: Matteo Mescalchin

Location: Sorgente del Gorgazzo, Polcenigo (PN)

BTS photography: Giovanni Santon

Montaggio: Paola Balasso